Effetti secondari e sicurezza | Cefaly

Effetti secondari

Gli effetti secondari di Cefaly

  • Osservati nel 4,3% dei pazienti
  • Benigni e totalmente reversibili
  • Il più frequente: intolleranza alla sensazione di Cefaly applicato sulla fronte
  • Il più grave: reazione cutanea allergica all'elettrodo

Gli effetti secondari più frequenti

  • Intolleranza alla sensazione di Cefaly applicato sulla fronte: 1,25%
  • Sensazione di fatica durante e dopo la seduta: 0,65%
  • Mal di testa dopo una seduta: 0,52%
  • Irritazione cutanea della pelle della fronte: 0,22%

Aspetti elettromagnetici

La dose di onde elettromagnetiche generata da Cefaly è più ridotta rispetto a quella che si riceve guardando la televisione.

Dati a lungo termine

Oltre 20 anni di ritorno

La neurostimolazione esiste da una ventina d'anni con apparecchi impiantabili a livello del capo, che funzionano in modo continuo per molti anni. Gli unici problemi riscontrati con i neurostimolatori impiantabili sono legati all'intervento chirurgico, ma mai dovuti alla tecnica di neurostimolazione di per sé. E' per questo motivo che questa tecnica è considerata estremamente sicura. Il grande progresso di Cefaly consiste nel permettere l'uso di questa tecnica di neurostimolazione in modo non invasivo e atraumatico.